Perché hai bisogno di un Consulente Finanziario?

Perché hai bisogno di un Consulente Finanziario?

perche consulente finanziario

Si è soliti pensare di avere tutte le capacità per gestire, e anche per poter far fruttare, il proprio patrimonio. E infatti chiedere aiuto ad un esperto per tante persone è un tabù.

Ma quant’è vero quel detto che dice a ciascuno il suo mestiere

Se si rompe il condizionatore in quanti riescono ad aggiustarlo senza rivolgersi ad un tecnico? La propria auto se non funziona più la si sistema in casa o si va dall’esperto? E quanti hanno la capacità di difendersi da soli davanti ad un tribunale?

Pochi esempi per spiegare quanto sia importante affidare alle mani giuste tutto ciò che ci riguarda, che da soli non potremmo seguire.

Lo stesso dovrebbe valere anche per le proprie finanze ed affidare la gestione dei propri risparmi ad un professionista che, con comprovate competenze ed esperienza, può aiutare a definire e raggiungere i propri obiettivi di vita.

Sia i mercati finanziari che quello immobiliare hanno subito nel tempo profondi cambiamenti, con il mercato obbligazionario che non è più quello di un tempo e presenta rendimenti prossimi allo zero ed il mercato immobiliare in buona parte dell’Italia è in declino da oltre un decennio.

Oggi gestire il denaro è diventato più complicato e, secondo un recente sondaggio in America per conto del Financial Planning Standards Council (FPSC), il 42% degli intervistati considera il denaro il loro principale stress. Quasi il 30% dichiara di non essere sicuro del raggiungimento dei propri obiettivi finanziari.

La ricerca mostra che le persone che hanno un piano finanziario hanno maggiori probabilità di sentirsi preparate a raggiungere i propri obiettivi finanziari. Sono più sicure delle proprie finanze, hanno tassi di risparmio più elevati e accumulano maggiore ricchezza rispetto ai non pianificatori.

Anche nella mentalità del risparmiatore italiano inizia ad inculcarsi l’importanza di non concentrarsi solo sullo strumento da comprare bensì sulla scelta del giusto Consulente Finanziario con cui sviluppare un rapporto professionale.

Da un recente sondaggio condotto da Columbia Threadneedle Investments sembra aumentare la consapevolezza della necessità di affidarsi a professionisti, tanto che il 42% dei risparmiatori con investimenti ha dichiarato che darà maggior valore e spazio alla consulenza finanziaria.

Ad oggi, però, solo il 13% degli investitori italiani si è già approcciato con un consulente professionale. 

Ma quando dovresti iniziare un rapporto professionale con un consulente finanziario?

Il momento in cui dovresti scegliere un Consulente Finanziario è quando nella tua vita finanziaria cominciano a palesarsi esigenze potenziali di scelte di vita che vanno oltre alla semplice gestione ordinaria del tuo reddito o stipendio.

Il momento in cui scegliere un consulente finanziario è quello in cui si inizia a pensare a una pianificazione seria, perché si è consapevoli che la vita riserva sorprese e non ci si vuole fare trovare impreparati.

Sapere cosa si vuole fare prima che si verifichino degli eventi può essere molto prezioso; se hai riflettuto sui tuoi obiettivi con il Consulente di fiducia e hai una strategia informata per raggiungerli, è meno probabile che i principali eventi della vita ti portino fuori strada.

Proviamo a dare un “nome” ad alcuni di quegli eventi che, impostando una preventiva pianificazione finanziaria con un professionista, riusciamo a raggiungere in tempi anche brevi e con maggiore serenità.

Stai creando una famiglia

I figli sono la realizzazione di un sogno. Per potergli garantire il meglio occorre chiedersi quanto potrebbero costare.

Secondo i dati di Federconsumatori crescere un figlio costa da 113.700 euro fino ad oltre 270.000 euro. La cifra dipende molto dallo stile di vita e quindi dal reddito familiare. Un Consulente può guidarti attraverso questioni come quando iniziare a risparmiare per l’istruzione universitaria di tuo figlio e come puoi mantenere il tuo piano pensionistico in linea con una famiglia in crescita. 

Focalizzare l’obiettivo aiuterà a quantificare con precisione la somma di cui si vorrebbe disporre, calcolare con calma il tempo che si ha a disposizione e fare il punto sulla soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Vuoi acquistare o vendere un immobile

L’acquisto o la vendita di una casa, spesso comportano forte riduzioni del risparmio o decisioni importanti su come allocare al meglio le risorse finanziarie ottenute dalla vendita.

Molto prima che inizi la ricerca della casa, un Consulente può aiutarti nel definire quanto debito puoi assumere, quanto acconto puoi dare e come potrai mantenere gli altri importanti obiettivi finanziari in pista. Se stai vendendo, un consulente può aiutarti a stabilire la migliore allocazione del capitale che otterrai dalla vendita al fine di perseguire altri obiettivi.

Stai per divorziare o risposarti

Oltre agli aspetti emotivi del divorzio, spesso difficili, entrambi i partner dovranno affrontare il tema finanziario.

Avrai abbastanza reddito per sostenere il tuo stile di vita?
Come saranno suddivisi i tuoi investimenti e altri asset?
Il piano di investimento ha bisogno di essere rivisto per soddisfare le altre esigenze?

Un consulente può affiancarti su come affrontare nel modo migliore questo momento difficile della tua vita.

Se invece stai affrontando un nuovo matrimonio chiediti se avete un piano patrimoniale che prevede la sicurezza finanziaria dell’altro in caso di inabilità o di morte di uno dei coniugi.

Ci sono figli di un precedente matrimonio a cui vorresti lasciare un’eredità?

Queste sono solo alcune delle domande che dovresti porti in caso di questi eventi ed il consulente esperto che capisce cosa è importante per te potrà esserti di grande aiuto nel gestire queste fasi delicate della vita.

Ti stai avvicinando alla pensione

Con l’innalzamento dell’età media e il miglioramento della qualità della vita, il tempo che trascorrerai in pensione continua ad aumentare. Oggi, più di ieri, è fondamentale arrivare preparati finanziariamente per la nuova fase della vita.

Può essere utile porsi domande come:

Quanti soldi avrei dovuto risparmiare per la pensione all’età attuale?
Come posso recuperare il tempo perduto se ho iniziato a investire in ritardo?
Come finanzierò eventuali spese mediche impreviste?
Dovrei cambiare il mio portafoglio di investimenti man mano che l’età avanza?

Lavorando con un Consulente Finanziario, avrai sempre qualcuno a cui puoi rivolgerti per chiedere consiglio mentre la tua vita cambia e devi rivedere le tue finanze.

In effetti, uno studio negli Stati Uniti ha mostrato che il 70% di coloro che lavorano con un Consulente Finanziario sono sulla buona strada o avanti nel risparmio per la pensione, rispetto a solo il 33% di coloro che non si avvalgono di un consulente.

Affrontare per tempo la questione previdenziale permette di riuscire a mantenere il tenore di vita al termine della vita lavorativa.

Hai accumulato una ricchezza e vuoi trasferirla

In Italia il passaggio della ricchezza è un tema di importanza crescente ma ancora poco sentito. Solo l’8% degli italiani over 55 ha fatto testamento e la propensione a farlo è molto bassa (15,8% contro 50% in USA e 80% in UK, fonte GFK Eurisko).

Tuttavia, se non lo facciamo noi, è la legge a decidere come verrà ripartita la ricchezza.

È ciò che avremmo voluto?

Il Consulente Finanziario, grazie alla formazione e alla collaborazione con altre professionalità, è in grado di offrire consulenza sui temi del passaggio generazionale e trasmissione di azienda.

Queste sono alcune situazioni in cui è necessario un incontro specifico con un consulente finanziario, ma non sono le uniche.

Infatti il Consulente Finanziario:

1) ti fa risparmiare tempo e stress

In una giornata tipica avulsa di impegni diventa difficile e inefficace gestire anche le proprie finanze. Su questo tema Fidelity ha condotto uno studio e il 77% dei partecipanti ha ammesso di non avere il tempo o le conoscenze per essere fiduciosi nelle proprie scelte di investimento.

2) tiene sotto controllo le tue emozioni

L’aspetto emotivo è una componente fondamentale per un investitore; controllare le proprie emozioni è una sfida difficile e la gestione dei comportamenti incide nel risultato finanziario della persona.

Un buon Consulente Finanziario sarà in grado di farti seguire la via “virtuosa” che consente di tenere le emozioni fuori dal processo di investimento e nel contempo di trasformare in opportunità soprattutto i periodi di discesa dei mercati finanziari.

Ricorda: non è il modo in cui guadagni ciò che conta.

Ciò che conta è quanto riuscirai a proteggere, mantenere e accrescere il tuo patrimonio, la tua tranquillità, il tuo benessere.

Pertanto, se:

  1. Credi che l’unico valore del Consulente Finanziario sia quello di battere il mercato non hai bisogno di un Consulente Finanziario.
  2. Se sei sicuro delle tue capacità e conoscenze quando si tratta di pianificazione, di pensione e di investimenti finanziari e ritieni di essere più bravo di un professionista che faccia il mio mestiere allora non hai bisogno di un Consulente Finanziario.
  3. Se hai tanto tempo da dedicare allo studio e alla formazione per occuparti delle tue finanze allora non hai bisogno di un Consulente Finanziario.
  4. Vuoi solo un consiglio su cosa comprare e vendere perché sei legato al prodotto e non al servizio allora puoi rivolgerti ad un robo advisor e non hai bisogno di un Consulente Finanziario.
  5. Non prendi sul serio la gestione professionale delle tue finanze non hai bisogno di un Consulente Finanziario.

Mentre se vuoi:

  1. Evitare di perdere denaro, essere costantemente frustrato e vedersi sgretolare i tuoi sogni.
  2. Proteggere e tutelare la tua famiglia dagli eventi che si presenteranno nel corso della vita.
  3. Ottenere la sicurezza finanziaria, consolidare la tua quotidianità e affrontare gli anni a venire in modo sereno.
  4. Veder ripagati gli sforzi di una vita, goderti la pensione come un momento di divertimento e garantire un futuro radioso ai tuoi cari.
  5. Sentirti finanziariamente tranquillo.

…Allora dovresti seriamente pensare di scegliere un bravo Consulente Finanziario che non metta al centro i mercati, ma la tua persona.

Tutto inizia con te. Il tuo futuro finanziario è nelle tue mani. E se non prendi il controllo dei tuoi soldi adesso, allora quando? È tempo di agire!

Se pensi che questo articolo o uno dei punti sviluppati ti sia stato utile, oppure se desideri discutere la tua situazione in modo più dettagliato, contattami per un incontro conoscitivo gratuito per capire come potrei aiutarti.

 

Rosario Daniele Iemulo